SLIDENEWS

COME CONTENERE I COSTI INDIRETTI - E IMPREVISTI - LEGATI AGLI ERP

Il problema è annoso e affligge, o ha afflitto nel tempo, qualsiasi tipo di azienda. I costi a cui ci si riferisce non sono tanto quelli legati all’acquisto del software, al progetto iniziale o alla manutenzione ordinaria, quanto piuttosto le inefficienze dei processi produttivi emerse in seguito all’adozione del sistema oppure dovute a mancanze e negligenze in fase di analisi.

cost containment

Come è possibile rimediare a queste situazioni contenendo il più possibile i costi?
Ecco 3 consigli molto utili e di facile applicazione, tratti da “What to do when you realize your ERP costs too much” di Rick Carlton.

  1. IDENTIFICARE ED ACCETTARE LE CRITICITÀ LEGATE AI COSTI DEGLI ERP
    È necessario scavare in profondità nei processi, individuare tutte le spese inutili, accettare i risultati degli audit per tempo in modo da attuare rapidamente azioni correttive volte ad arginare sprechi ed eliminare possibili problemi.
  2. OTTIMIZZARE QUANTO A DISPOSIZIONE
    Ogni ERP si basa su regole e flussi che attraversano di modulo in modulo tutta la struttura, con effetti “a cascata”. Se si osserva una perdita di efficienza nei costi ad esempio tra le aree di produzione e distribuzione, è probabile che tali perdite non siano del tutto imputabili al sistema ma siano dovute a regole di business non perfettamente definite a monte. Come in tutte le cose, anche e soprattutto in un progetto ERP, prima di adottare soluzioni occorre avere ben chiari requisiti e obiettivi.
  3. PENSARE A UN ERP IN CLOUD
    Si sa, Cloud è sempre più sinonimo di risparmio, efficienza, comodità e continuità di servizio. Perché allora non lasciarsi tentare da un ERP in cloud in grado di abbattere i costi operativi e di gestione di una tradizionale architettura ERP on-premise?

cost containment 2

Contenere i costi ed evitare gli sprechi è un lavoro impegnativo, in particolar modo quando si parla di implementazioni e progetti ERP: occorre dedicare tempo e risorse, poi ammortizzati negli anni, per raggiungere la massima efficienza di un’azienda.
Per il resto, sicuramente un’attenta analisi dei processi, un buon sistema informativo e la consulenza del partner giusto possono fare la grande differenza.