SLIDENEWS

QUALE CRM PER LA VOSTRA STARTUP?

Scegliere il miglior software Customer Relationship Management è un processo delicato almeno tanto quanto la selezione di un ERP, soprattutto nelle fasi di avvio della vostra azienda o startup.

Che sia standalone o una componente aggiuntiva integrata in alcuni degli ERP più completi, come già abbiamo avuto modo di vedere nei capitoli della rubrica Microsoft Dynamics NAV vs Competitors, per individuare il CRM più adatto può essere utile seguire qualche preziosa indicazione.

  • AVERE UN PIANO
    È importante avere ben chiaro sin dalle prime battute, e per il futuro, quali siano i modi di utilizzo del CRM desiderati e necessari. Ad esempio, non ci si deve limitare a considerare il CRM uno strumento strettamente dedicato alla maturazione e all’evoluzione di un Lead in un cliente importante; ci sono tanti altri aspetti, come la gestione completa di un progetto o l’assistenza clienti, che possono essere agevolati da un buon CRM con un adeguato livello di sicurezza delle informazioni.
  • KISS - “KEEP IT SIMPLE, STUPID”
    Il principio KISS è alla base di ogni startup: le fasi iniziali di qualsiasi azienda sono caratterizzate dalla risicata disponibilità di risorse che devono essere impiegate nel modo più efficace possibile. A questo proposito, un CRM che richieda un consistente supporto IT, personalizzazioni impegnative e costi importanti di avviamento non è certamente una buona soluzione. “Cloud”, “Online”, “SaaS” e sinonimi sono invece i mondi a cui è estremamente conveniente rivolgersi grazie a subscription accessibili, modularità di funzioni con strumenti attivabili al bisogno e facilità di fruizione.
  • INTEGRATO CON L’ERP?
    Scegliere un CRM integrato con l’ERP può essere una soluzione vantaggiosa, rispetto a un sistema standalone, in termini di costi iniziali più bassi e database unico che eviti eventuali disagi legati all’aggiornamento di dati e versioni differenti. In ogni caso, occorre verificare con attenzione la possibilità di importare ed esportare dati tra CRM ed ERP, la conversione in .csv (formato standard più utilizzato) e l’opportunità di adeguare il sistema alle prospettive future dell’azienda.

CRM

Come si può capire, non c’è una risposta semplice alla domanda “quale CRM scegliere”. Quello che deve essere ben chiaro, invece, è il riconoscimento delle proprie esigenze da cui poter iniziare la ricerca e la selezione dello strumento che meglio le soddisfa.


FONTI
www.erpfocus.com