I benefici del cloud

Il cloud computing è una tecnologia che consente all’utente di gestire esternamente, collegandosi tramite Internet, le proprie applicazioni e attività. Un provider mette, infatti, a sua disposizione risorse hardware e software che diversamente dovrebbero essere ospitate in luoghi e su macchine propri dell’utente stesso. Questi potrà quindi memorizzare ed elaborare dati che non risiedono su un pc locale utilizzando software non installati sulla propria macchina.

Gli attori coinvolti sono sempre un provider che eroga il servizio e un cliente che ne usufruisce.

I vantaggi che questa soluzione è in grado di offrire sono molteplici:

  • Abbattimento dei costi per hardware e software: la spesa relativa ad acquisto e aggiornamento di hardware e software si riduce notevolmente, in quanto operando in remoto l’utente usufruisce di architetture e sistemi del provider da cui viene ospitato.
  • Abbattimento dei costi per manutenzione e aggiornamento: manutenzione e aggiornamento dei sistemi non sono più a carico dell’utente ma del provider. L’utente usufruirà quindi sempre delle versioni più aggiornate dei programmi non dovendo investire tempo e denaro per raggiungere questo scopo.
  • Riduzione dei rischi: anche la sicurezza di dati e sistemi è a carico del provider che provvederà a installare e aggiornare con costanza i software di protezione più sicuri. Il backup è inoltre realizzato in automatico.
  • Abbattimento dei costi per energia elettrica: non avendo server propri, l’azienda non dovrà sostenere i costi relativi alla fornitura di energia elettrica necessaria al loro funzionamento.
  • Accesso ai servizi in ogni momento e da ogni luogo: l’utente può accedere ai suoi dati ed essere operativo dovunque sia presente una connessione a internet.
  • Garanzia di alta affidabilità: la disponibilità del servizio è garantita dal contratto e si attesta su valori medi pari al 99,9%. Con una soluzione in-house questo obiettivo è difficilmente raggiungibile, se non con costi molto elevati (cluster, hardware ridondato).

 

"L’Italia si rivela un Paese molto ricettivo, dove il business cloud continua a crescere a due cifre con un fatturato anno su anno quasi raddoppiato. La nostra suite per la produttività Office 365 e la nostra piattaforma cloud Azure si rivelano sempre più asset strategici a supporto della competitività delle realtà nostrane"

V. Esposito - Direttore divisione PMI e Partner di Microsoft Italia